Proprietà di zafferano, l'oro rosso

Lo zafferano si ottiene dagli stimmi del Crocus sativus fiori. E 'la specie più costose al mondo, come si è raccolto a mano. Così è chiamato oro rosso.

Origine e storia

Lo zafferano è nativo di Persia. I primi riferimenti storici del suo uso risalenti all'antico Egitto dove è stato utilizzato come essenza aromatica e seducente.

Per gli arabi è stato molto apprezzato per la sua anestetico e le proprietà spasmodiche. Furono loro a introdotto in Spagna nel X secolo

Ci sono molti riferimenti che esistono sul suo uso nei riti religiosi e cerimonie, medicine, cibo e molti altri campi.

La sua coltivazione e la raccolta

coltivazione dello zafferano e la raccolta, peeling, l'essiccazione e il confezionamento non è cambiata nel corso del tempo e continuano ad essere fatta a mano. I fiori sono raccolti uno ad uno, e quindi Mondan singolarmente stimmi dal resto del fiore sono separati. Per circa 450 grammi di estratto di zafferano è necessaria tra i 200.000 e 400.000 stimmi

Viene coltivato principalmente in tutto il Mediterraneo in particolare in Spagna, che è il principale produttore ed esportatore al mondo.

Proprietà di zafferano

Le proprietà terapeutiche di zafferano sono molteplici, anche se oggi il suo utilizzo per tali finalità non è molto diffusa.

  • Lo zafferano principi amari conferiscono proprietà di tonico stomaco amaro.
  • Se a questo aggiungiamo la capacità di regolare succhi gastrici, diventa una pianta perfetta per stimolare l'appetito e favorisce la digestione.
  • A livello intestinale, supporta l'espulsione dei gas accumulati e antispastico.

Eccellente protezione cardiovascolare

D'altra parte è un ottimo alleato del sistema cardiovascolare perché agisce contro l'arteriosclerosi, riduce i livelli di colesterolo nel sangue e abbassa la pressione sanguigna.

Mentre mi preparo

  • Infusi useranno 2 a 4 grammi di zafferano per litro d'acqua. Lasciare in infusione 10 minuti coperto, e hanno una tazza al giorno.
  • Tintura: 10 a 20 gocce diluite in acqua o succo di frutta, 1 volta al giorno.

In cucina, una specie molto versatile

Lo zafferano è parte della cultura culinaria di molti posti nel mondo come l'India, Svizzera, Italia, Arabia Saudita, Svezia e Spagna.

Lo zafferano è stato tradizionalmente usato per insaporire le pietanze di riso, ma può anche accompagnare pesce, salse, minestre e insalate; e per tingere alcuni dolci come il gelato e crema pasticcera.

Forniamo succulenza a stufati e piatti vari, producendo colori appetitosi e sapori aromatici. Dovremo procedere con cautela, perché se avessimo possiamo amareggiare il piatto.

Per utilizzare per la cottura

Il solito modo di usare lo zafferano in cucina è quello di separare le ciocche con le dita e schiacciare, sciogliere in un po 'd'acqua e aggiungere al piatto.

Normalmente lo zafferano è normalmente aggiunto nella seconda parte della ricetta, a pochi minuti prima di togliere la casseruola, paella, ecc il cui scopo è meglio mantenere il suo sapore e gusto. Si dovrebbero prendere tra 3 e 5 fili a persona.

Attenzione eccesso ...

La sua amministrazione in dosi elevate può indurre stati di intossicazione, torpore, vertigini e mal di testa; sebbene il suo uso della dose raccomandata non ha presentato alcuna tossicità.

Non è raccomandato per le donne incinte e in allattamento.

Per saperne di più