I sintomi di infezioni renali

definizione

Infezioni renali possono svolgersi lungo l'intero tratto urinario dal rene all'uretra.

Secondo la sua sede principale siamo diversi:

  • Uretrite: l'infezione dell'uretra.
  • Cistite: infezione della vescica urinaria
  • Ureteritis: infezioni degli ureteri.
  • Pielonefrite: infezione renale. Essa colpisce pelvi renale e dei tessuti che circondano il rene.
  • glomerulonefrite acuta: infezione della filtrazione a membrana e glomerulo renale.

I più comuni sono la cistite (nelle vie aeree inferiori) e la glomerulonefrite acuta (in alto).

Cause di infezioni renali

L'origine della maggior parte di queste infezioni renali microrganismi sono batteri generalmente Gram-negativi come E. coli, di accesso a colonizzare l'uretra e la vescica può essere complicata la diffusione ai reni.

Tuttavia, il microrganismo non è tutto. terreno adatto è necessario per l'agente patogeno è installato e infezioni. Pertanto, è importante seguire una corretta alimentazione e stili di vita sani per tonificare terra ed evitare qualsiasi tipo di infezione o malattia.

Alcune infezioni del tratto urinario cause correlate sono i seguenti:

  • igiene intima corretto: la prossimità dell'uretra all'ano è facile per i microrganismi di accedere al tratto urinario.
  • intensa attività sessuale, noto anche come luna di miele cistite.
  • Basso consumo di acqua in eccesso e bibite, caffè o alcool.
  • dieta povera di frutta e verdura con carne in eccesso, zucchero e raffinato.

I sintomi di infezioni renali

I sintomi di infezione del tratto inferiore (uretra e la vescica) possono includere:

  • bisogno continuo di urinare, anche poco dopo lo svuotamento della vescica.
  • Nuvoloso o di sangue che possono avere un forte odore di urina.
  • Bruciore o minzione dolorosa.
  • febbre bassa.
  • Pressione o crampi nel basso addome o schiena.

Se l'infezione si diffonde al tratto superiore (ureteri e reni), i sintomi diventano gravi e possono includere:

  • Agitazione brividi o sudorazione notturna.
  • La fatica e malessere.
  • La febbre sopra 38º C.
  • dolore al fianco, grave addominale o all'inguine.

La terapia dieta per il trattamento di infezioni renali

Come detto, è importante rafforzare terra per prevenire l'infezione e il cibo è un elemento fondamentale. Per prevenire infezioni renali Promuoveremo una dieta ricca di verdure (soprattutto a foglia), fagioli legumi familiari e frutti di bosco. È importante evitare lo zucchero, latticini, sale in eccesso, caffè, raffinati, bibite e trasformati in generale.

Secondo la medicina tradizionale cinese, cibi scuri hanno affinità per il rene e della vescica. Pertanto, si deve considerare il sesamo nero, semi di soia neri, miso, alghe, uva nera, more e mirtilli.

Altri alimenti che rafforzano i reni sono i cereali integrali, ortaggi a radice, legumi in genere cavolo e verde.

Inoltre, è importante bere molta acqua di urinare frequentemente e trascinare prevenire eventuali agenti patogeni salgono attraverso le vie urinarie in tal modo.

cibo In primo piano

  • mirtilli rossi: contengono tannini, quercetina e vitamina C per evitare che i batteri patogeni di aderire alle pareti della vescica.
  • Mirtilli: su infezioni del tratto urinario virali.
  • I semi di zucca contengono: cucurbitacina, delle vie urinarie principio attivo desinflama.
  • Aglio e cipolle: due potenti diuretici e antisettici naturali.

medicina di erbe per le infezioni renali

impianti combinati con azione diuretica che non irrita la parenchima renale con epitelio antisettico, anti-infiammatori e riparativa.

Le piante di base per il trattamento di infezioni del tratto urinario sono

  • Uva ursina: diuretici con epitelio antisettico e rigenerante.
  • Equiseto: dell'epitelio diuretica e rigenerante.
  • Tarassaco: diuretico.
  • stimmi di mais: favorisce l'eliminazione dei fosfati e ossalati, anti-infiammatori e guarigione dell'epitelio.

Altri rimedi naturali e consigli

  • zenzero caldo comprime sui reni.
  • Cataplasma di argilla o di cavolo sul ventre per ridurre l'infiammazione.
  • pulizia vaginale con tè timo dopo il rapporto per favorire la resistenza di possibili germi.
  • Evitare lo stress, lunghi periodi senza riposo, eccessiva attività fisica e sessuale.
Per saperne di più