Criticare differenza e aiuto

Criticare e aiuto

Vi è una netta differenza tra critiche costruttive e distruttive.

criticare

Criticare è uno strumento comunicativo se lo usiamo bene.

Definiamo come distruttivo quando il tuo obiettivo è quello di far male, cercare di non rispettare la persona criticata.

Tuttavia, la critica costruttiva è quella che mira ad aiutare e far conoscere alla persona criticato un diverso modo di comportarsi o di risolvere i loro conflitti. u003e

Come fare critiche costruttive?

Per effettuare una critica adeguata, è importante analizzare i motivi che abbiamo per la critica, in quanto devono essere sufficientemente importante e rilevante per che la critica ha il suo obiettivo di aiutare la persona che lo riceve.

D'altra parte, prima di farlo, è opportuno analizzare le possibilità o la ricezione da persona criticata alle nostre critiche. La critica è uno strumento per aiutare e beneficiare al destinatario, solo se si sa approfittare di esso per il proprio beneficio. Se assumiamo che l'atteggiamento della persona criticata, non sarà positivo alla critica, forse non è opportuno utilizzare questo strumento, perché può generare conflitti e disagio, senza possibilità di risoluzione.

E infine, quando finalmente, abbiamo deciso di fare una critica, è importante sapere che per fare, preso un impegno per aiutare la persona criticata per cercare soluzioni o migliorare, in relazione alla critica fatta. u003e

Quando facciamo una critica

E 'importante sapere che non abbiamo alcun obbligo di accettare una critica che sempre ci rendono, è possibile non essere d'accordo, e così è opportuno che esprimiamo. Se, al contrario, siamo d'accordo, è anche importante che la persona che ha fatto la critica.

In ogni caso, sempre, si dovrebbe ascoltare le critiche che ci fanno, questa potrebbe essere una buona opportunità per migliorare o almeno rendersi conto di come mi vedono gli altri.

Per ascoltare con attenzione, possiamo trarre l'importanza della critica che per la persona che noi e siamo in grado di sapere di più su chi è la persona che ci rende critici e come abbiamo fatto, e che possiamo fare critica riflettere sul perché abbiamo appena fatto che la critica.

D'altra parte, è importante riflettere se questa critica spesso ci rendono persone diverse o in momenti diversi. u003e

Come accettare le critiche?

Se dopo tutto questo, siamo d'accordo con le critiche, allora dobbiamo accettare le critiche, e per questo, in primo luogo, dobbiamo riconoscere i fatti e dimostrare in base ai motivi appena dato.

In secondo luogo, dobbiamo chiedere scusa e accettare le responsabilità del fatto criticato per questo, esprimiamo il nostro impegno a rettificare, modificare o emendare gli errori che abbiamo causato.

E, infine, dovrebbe esprimere l'intenzione di imparare e non ripetere le stesse prestazioni, errori o atteggiamento criticato. Ringraziando per esso, suggerimenti, consigli o possibili soluzioni ci hanno dato con la critica, se presente. u003e

Come negare una critica?

Se, tuttavia, non siamo d'accordo con le critiche che ci hanno detto, abbiamo tutto il diritto di dimostrare bene, comunicare il nostro disaccordo da una comunicazione appropriata e rispettosa.

Per fare questo, prima, dobbiamo esprimere il rispetto per l'opinione di chi critica, e in secondo luogo, esprimiamo il nostro disaccordo con le ragioni che abbiamo per esso, ringraziando in ogni caso, la critica ha fatto, e l'intenzione di aiutare la persona può aver espresso critiche che, se così fosse.

Per saperne di più