Le vitamine migliori per studiare

La verità è che studiamo tutte le nostre vite e non solo sul palco della scuola. Pertanto, vitamine e altri micronutrienti avranno un ruolo fondamentale in tutte le attività del cervello.

Memoria e la concentrazione

Lo studio è un processo che richiede concentrarsi e memorizzare. Attraverso uno qualsiasi dei nostri sensi, assimiliamo le informazioni che metteremo in memoria a breve termine. Questo tipo di memoria è quella utilizzata, ad esempio, per comporre un numero telefonico.

Se si tratta di una conoscenza che vogliamo mantenere la nostra mente mette in memoria a lungo termine. Se, dunque, siamo in grado di fare il processo inverso, siamo riusciti a impostare la memoria nel nostro cervello che è, dopo tutto, l'obiettivo dello studio. E non è solo necessario memorizzare ma anche per evocare la memoria successiva.

Pertanto, questo compito richiede nostra mente che è, da un lato, in piena potenza e, dall'altro, che ha i nutrienti e di energia necessarie per raggiungere questo obiettivo. Vitamine per studiare più adatti sono quelli che attivamente e sinergicamente lavorare con il sistema nervoso.

Le vitamine migliori per studiare

A differenza degli animali, gli esseri umani non sono in grado di sintetizzare le vitamine in sé, in modo da avere per riuscire a superare il cibo. Questo non è troppo problematico, perché se qualcosa caratterizza questi nutrienti è che sono necessari solo in piccole dosi per avere pieno effetto.

Anche se ognuna di queste vitamine per studiare avrà caratteristiche uniche, non dobbiamo dimenticare che questi nutrienti essenziali agiscono in sinergia. Cioè, i suoi benefici sono esaltate se agiscono insieme.

Vitamine per studiare: il ruolo preponderante del gruppo B

Il gruppo di vitamine del gruppo B (all'interno delle categorie di liposolubile) sta per svolgere un ruolo più importante per la loro collaborazione nello sviluppo di componenti di chimica del cervello. Anche se tutti sono indispensabili, si metterà in evidenza:

  • La vitamina B1, detta anche tiamina, coinvolto nella sintesi di carboidrati per l'energia.
  • La vitamina B3 o niacina, aiuta la conservazione del tessuto nervoso.
  • Vitamina B6, partecipa alla creazione di neurotrasmettitori (come la serotonina) e metabolismo proteico. Ma soprattutto, si distingue come uno dei migliori vitamine per studiare perché partecipa alla produzione di mielina. Questa è la sostanza che riveste le connessioni tra i neuroni.
  • La vitamina B9 o acido folico, è prescritto soprattutto le donne in stato di gravidanza, e coinvolti nella creazione del sistema nervoso del futuro del bambino.
  • Vitamina B12 o cobalamina, è essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale aiutare a generare successo sintesi del DNA. A differenza delle sue compagne che si possono trovare solo in alimenti di origine animale. Ci sono studi che confermano i suoi effetti benefici sulle malattie come l'Alzheimer.

Vitamine per studiare: l'importanza di antiossidanti E, C e K

Con la vitamina A, E ha effetti soprattutto antiossidanti. Pertanto, la sua presenza è necessaria per il buono stato del sistema nervoso ed è una delle vitamine per studiare fondamentale.

Lo stesso vale per la C (che aiuta a mantenere connessioni neurali in forma) e K, essenziale per i giovani cellulare. Questo gruppo di vitamine, la loro capacità di rallentare l'invecchiamento, sono fondamentali per qualsiasi funzione cognitiva.

Anche se non avete notato, e si è già superato i vostri "studente" nella vostra vita quotidiana si mantiene a studiare. E non è che quello che si fa quando si impara una storia al tuo bambino? Ora si sa come mantenere la mente in forma se sei abbastanza vecchio per imparare come se hai dimenticato quella fase.

Per saperne di più